Antonio Saporiti
Photography

Mi sono accostato al mondo dell’immagine attraverso la cinepresa, per poi proseguire verso la fotografia abbandonando a poco a poco la filmografia. La mia esperienza fotografica è iniziata con le macchine a pellicola, e il passaggio al digitale fu inizialmente ostico ma si è poi rivelato affascinante per tutte le potenzialità d’espressione ivi connesse.
La fotografia rappresenta ora un modo per riappropriarmi dei tempi della Natura, tramite i quali si insegue e si accompagna l’incessante movimento della luce, ora delicata, ora intensa e talvolta abbagliante, per poter cogliere quel favorevole momento, quell'attimo, in cui compaiono le sfumature o si dipanano i colori.
Attimi che molto spesso sfuggono al nostro quotidiano e che richiamano, su scale diverse, intriganti legami naturali.
Questo sito non è un archivio fotografico, ma è un modo per condividere delle sensazioni.
Un grazie ad Anna, i cui lampi di genio mi sono stati preziosi.





I approached the world of the images through a cinecamera, stepping toward the photography and gradually leaving the filmography. My photographic experience began with the classical film reflex, and the transition to the digital SLR was initially tricky, but it revealed afterwards a fascinating field with all its potential of expression.
The photography is a way for me to self-reassess of the Nature times, through which the endless movement of light, delicate, bright and sometimes dazzling, can be chased looking for a propitious moment and instant where the nuances appear or the colors unveil.
Those instants very often elude from our daily time and remind, over different magnitudes, some intriguing natural liaisons.
This website is not a photo archive, but it’s a way to share feelings.
Special thanks to Anna, for her valuable brain-waves and the generous help she provided.


email

to.antonio.saporiti@alice.itprivacy

loading